Read e-book online A colpi d’ascia. Una irritazione PDF

By Thomas Bernhard, A. Grieco, R. Colorni

Siamo a Vienna, negli Anni Ottanta. los angeles sera c’è stata una rappresentazione dell’"Anitra selvatica" di Ibsen al Burgtheater. Segue una «cena artistica» a casa della coppia Auersberger, che il narratore non vede da vent’anni: lei cantante, lui «compositore nella scia di Webern», entrambi «signorilmente consunti». Tutto il romanzo è il resoconto di ciò che il narratore vede e ascolta, seduto nella sua poltrona in anticamera con una coppa di champagne in mano, e poi, seduto a tavola, durante questa serata: implacabile, ferocemente comico, inesauribile nelle variazioni e nei ritorni sul tema, Bernhard devasta con l’ascia della sua prosa il mondo della pretenziosità e dell’inconsistenza intellettuale, che non corrisponde solo a una certa scena viennese ma a ciò che circonda noi tutti. l. a. «cena artistica» diventa così il condensato di tutte le «atrocità» da cui il narratore è riuscito a «mettersi in salvo» durante l. a. sua vita, come se quell’incessante chiacchiericcio tentasse di impaniarlo di nuovo, ma con l’unico risultato di provocare un furioso desiderio di fuga, una corsa cieca, che finisce in line with coincidere con l. a. scrittura martellante di questo libro, che trafigge l’atrocità con los angeles forma. E questa appunto è stata sempre l’arte di Bernhard.
Pubblicato nel 1984, "A colpi d’ascia" suscitò enorme scandalo perché alcuni personaggi viennesi credettero di riconoscersi in queste pagine. Il libro fu dunque proibito in Austria, ma ebbe subito un grande successo anche di pubblico.

Show description

Read Online or Download A colpi d’ascia. Una irritazione PDF

Similar italian_1 books

Extra info for A colpi d’ascia. Una irritazione

Example text

Preferisce i benefici del cielo alle comodità terrene. La zoologia medievale 15 insegnamenti che a ciascuna di esse si rifanno. Una selezione sì impone: limiteremo perciò la nostra indagine a una sessantina di animali, quelli che si possono a ragione considerare le «stelle» dei bestiari medievali. Presenteremo gli altri in maniera più concisa, raggruppandoli al termine dei capitoli o parlandone nelle didascalie delle illustrazioni. Quanto esporremo è il frutto di numerose ricerche su testi via via compilati tra l’xi e il xiv secolo, di cui proponiamo un florilegio e nello stesso tempo una sintesi.

Il toro non si distingue dalla vacca per l’aspetto generale né per le dimensioni, e neanche tanto per le corna e i genitali, quanto piuttosto perché è rappresentato di fronte, mentre la vacca di profilo. Lo stesso vale per il leone e il leopardo: il I bestiari: testi e immagini 47 leone è in genere raffigurato con la testa di profilo, il leopardo, che ha spesso il ruolo del cattivo leone, con la testa di fronte. L’aquila e il fal­ co si assomigliano, ma la prima vola verticalmente, il secondo spesso in diagonale.

I bestiari descrivono nei dettagli le diverse parti del suo corpo - e i loro svariati colori -, per poi associare a ciascuna di esse le innumerevoli virtù di questo animale: pudore, dolcezza, fedeltà, semplicità, innocenza, pru­ denza, umiltà. Il complesso diagramma qui riprodotto si propone di sintetizzare in un’unica immagine questa ricca simbologia. _______t h 0 M M tm tC *'d H iit 0 v { M S a a r m f0 c, c S ® i h i n o i i i x t ^ m ^ * 1 1 a* | . ^ fe ttm > « É m tc m v e tv iZ n tc u ? i;i S a u t t t r 'c a H ' C l > jT a n < )n É n i-» fig > '-1,?

Download PDF sample

A colpi d’ascia. Una irritazione by Thomas Bernhard, A. Grieco, R. Colorni


by Donald
4.4

Rated 4.29 of 5 – based on 28 votes